LM37

Lingue e Culture per la Comunicazione Internazionale

Sede

Complesso S. Carlo
Viterbo

Dipartimento

Studi Linguistico-Letterari, Storico-Filosofici e Giuridici

Lingua

Italiano (e lingue straniere)

Durata del Corso

2 anni

Ammissione

Gli studenti presentano una domanda di pre-iscrizione e un modulo in cui esprimono la scelta delle due lingue. L’ammissione al corso di laurea è subordinata alla verifica del possesso dei requisiti curriculari e della preparazione personale.

Obiettivi formativi

Il corso intende formare, attraverso due distinti curricula, laureati magistrali con approfondite competenze metodologiche e teorico-scientifiche riguardanti due lingue straniere, delle quali si dovrà acquisire piena padronanza linguistica (non inferiore al livello C2 per quanto riguarda la prima lingua, non inferiore al livello C1 per quanto riguarda la seconda lingua) e conoscenze approfondite anche in relazione alle tradizioni letterarie e alle produzioni culturali e in prospettiva diacronica.

Sbocchi professionali

Il percorso forma laureati con elevate competenze in traduzione, tecniche di documentazione, redazione, editing e revisione dei testi, spendibili in campo editoriale nell’ambito della saggistica, della letteratura e della multimedialità e dell’intermediazione linguistico-culturale.

Formazione successiva

Master universitari, scuole di specializzazione, dottorati di ricerca.

Ulteriori informazioni sul corso


Sito del corso

Possibilità di tirocini, stage, soggiorni Erasmus, tandem linguistico, laboratori di scrittura, doppio diploma.

Contatti

Segreteria didattica:
distudidattica@unitus.it

Prenota un colloquio online

Scarica la Brochure

Iscriviti al test di accesso

Dipartimento di Studi linguistico-letterari, storico-filosofici e giuridici

Via San Carlo, 32
01100 Viterbo

Direttore: Prof. Saverio Ricci

distu@unitus.it

www.unitus.it/it/dipartimento/distu


Partecipa al Virtual OpenDay dell’Università della Tuscia!
Potrai conoscere i tuoi futuri docenti, vedere cosa studiano i nostri studenti e conoscere i luoghi che ti diventeranno familiari