Area Scienze Sociali

BAN DOPING: PREVENIRE GIOCANDO, PROGRAMMA ANTIDOPING PER L’ETÀ EVOLUTIVA

CONTATTI

Responsabile del progetto:
Prof.ssa Ilaria Armentano
ilaria.armentano@unitus.it

 

 

Descrizione del progetto

A cura di Giuseppe Calabrò

Il progetto “Ban Doping: prevenire giocando” programma anti-doping per l’età evolutiva è finanziato dal Ministero della Salute nell’ambito del “Programma di ricerca e di formazione/informazione 2020 sui farmaci, sulle sostanze e pratiche mediche utilizzabili ai fini del doping ed ha come capofila l’Università degli Studi della Tuscia con il centro di ricerca CINTEST.

Ban Doping si avvale di competenze trasversali grazie all’apporto di numerosi professionisti quali medici, psicologici, sociologi, esperti di comunicazione e formazione con l’obiettivo di implementare un programma di formazione e prevenzione per il contrasto al fenomeno del Doping in età evolutiva. Il percorso vede come capofila licei e tecnici sititati nel Lazio, in Umbria e Toscana.

Tutto il percorso integrato di peer-education rientrerà in un protocollo collettivo siglato dall’Università della Tuscia con le Scuole Superiori aderenti ai cosiddetti Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento (PCTO).

Obiettivi del percorso saranno:

  1. creare un approccio cooperativo tra i diversi soggetti coinvolti nella co-progettazione;
  2. stimolare negli studenti uno stile proattivo nella promozione della cultura della prevenzione;
  3. comprendere il ruolo della comunicazione nella promozione di fattori che influiscono sui cambiamenti individuali e sociali.

Principali temi affrontati

L’introduzione, nell’ambito del percorso formativo scolastico, della materia denominata “Educazione civica”, evidenzia l’importanza strategica della collaborazione dei saperi tra i diversi livelli della formazione culturale al fine di offrire agli studenti, oltre al percorso formativo tradizionale, anche momenti di riflessione su tematiche attuali quale l’educazione alla salute come benessere personale e sociale.

Per rendere concreta la sinergia tra i saperi si stipula una convenzione con l’istituzione universitaria di cui sopra per la realizzazione di workshop di approfondimento relativo al tema della prevenzione del doping e della promozione alla salute tramite modalità di apprendimento interattive e innovative.

L’attività seminariale sarà oggetto di verifica attraverso test a risposta multipla.

Dettagli operativi del progetto

Il progetto è suddiviso in due fasi. La fase 1 prevede l’implementazione di 6 workshop dedicati ai peer leader precedentemente selezionati dai singoli istituti di 2 ore ciascuno in modalità “distance learning”: La fase 1 prevede un numero massimo di tre peer leader per istituto. Gli studenti saranno supervisionati dal Prof. Tony Urbani e dalla Dott.ssa Valentina Panetti, e il periodo di riferimento è: Novembre2021/Dicembre 2021

Questo il calendario degli appuntamenti:

  1. Workshop: Team building, ascolto attivo, Cooperative learning. – mercoledì 3 novembre ore 15.30-17.00 – Prof. Tony Urbani
  2. Workshop: Aspetti legali e tossicologici del doping – mercoledì 10 novembre ore 15.30-17.00 – Prof. Claudia Frangella
  3. Workshop: Comunicazione e creatività. – mercoledì 17 novembre ore 15.30-17.00 – Dottoressa Elena Colombi
  4. Workshop: App designer e story telling – mercoledì 24 novembre ore 15.30-17.00 – Prof. Tony Urbani/Andrea Zingoni
  5. Workshop: Stili di vita sani contro l’uso di sostanza dopanti – 1 dicembre ore 15.30-17.00 – Prof. Romano Spica
  6. Workshop: Aspetti psicologici del doping – 15 dicembre ore 15.30-17.00 – Dottoressa Valentina Panetti

La fase 2 (febbraio – aprile 2022) prevede la diffusione in aula dei contenuti appresi dai peer-educator durante i workshop formativi sotto la supervisione e coordinamento dei docenti a cui seguiranno dibattiti ed approfondimenti della durata complessiva da un minimo di 6 ore ad un massimo di 12 ore complessive. I contributi tecnici e creativi forniti dalle scuole saranno considerati e utilizzati per lo sviluppo della educational game App indirizzata ai propri coetanei. Alle scuole, inoltre sarà fornita una video pillola di 45 minuti da parte di ciascun docente facente parte del board fruibile durante le ore scolastiche.

Docenti coinvolti e tempistiche

Nella fase 1 gli studenti saranno supervisionati dal Prof. Tony Urbani e dalla Dott.ssa Valentina Panetti, e il periodo di riferimento è: Novembre2021/Dicembre 2021.

La fase 2 è relativa al periodo Febbraio – Aprile 2022.